PLAM Creative Studio

Contenitori in
movimento

Product design

2019

link:

Contenitori in movimento

    L’approccio sperimentale adottato per questo progetto pone le basi nell’indagine della Materia, che diventando oggetto di riflessione, permette di delineare nuovi scenari progettuali tramite una viva collaborazione di discipline temporalmente distanti: l’artigianato e il disegno industriale.
    Il presupposto è stato quello di pensare come un alchimista progettuale, con un’attitudine all’esplorazione, allenandosi ad avere un buon rapporto con l’errore e indagando il materiale partendo proprio dai suoi pregi e difetti.
    Avendo scelto la ceramica come soggetto e utilizzando nello specifico Terraglia bianca, si è voluto enfatizzare una caratteristica propria di questo materiale, la porosità e i suoi limiti.